“Come aiutare i tuoi portieri a diminuire la paura di sbagliare e come comportarti in base al carattere dei portieri che alleni” 2

2E9AD5EA00000578-0-image-a-98_1447948585559

Uno dei problemi che noto molto spesso quando guardo gli allenamenti dei giovani portieri è che ci sono alcuni preparatori dei portieri che non appena questi sbagliano gli gridano addosso come se avessero commesso l’errore più grande della loro vita.

Usare questo atteggiamento con i portieri specialmente se giovani secondo me è molto dannoso perchè per alcune personalità di portieri questo ha un effetto paralizzante che li blocca e poi li fa sbagliare ancora di più.

E’ il classico caso dei portieri che rimangono pietrificati quando devono fare qualsiasi gesto perchè hanno paura di sbagliare ed essere attaccati, perchè anche se poi magari sbagliano e nessuno gli dice nulla a livello emotivo loro percepiscono che se sbaglieranno sarà la fine del mondo.

Purtroppo questo è installato anche dalla nostra società che condanna l’errore invece di capire quali sono le cause degli errori e usarli per crescere.

Inoltre questo ha radice sicuramente nella sfera famigliare dove sicuramente i bambini vengono caricati dai genitori di troppe responsabilità e aspettative e vengono criticati duramente se commettono degli errori, non solo nel calcio ma su tutto.

Non sono qui a condannare i genitori perchè comunque ogni genitore cerca di fare del suo meglio e sicuramente non lo fa apposta a fare così anche se bisognerebbe secondo me fare (altro…)


“Come migliorare la velocità di esecuzione dei gesti nei tuoi portieri usando questo metodo di allenamento”

244077-800-1

Uno dei problemi principali che vedo durante gli allenamenti, è che questi vengono svolti a ritmi troppo bassi, mi capita spesso di vedere allenamenti di preparatori che mi fanno venire sonno a guardarli da fuori, perchè i ritmi sono molto bassi e anche i portieri si vede che si annoiano.

Se ricadi nella categoria di preparatori che ho descritto non è colpa tua se succede questo ma è perchè tanti danno molta importanza all’aspetto tecnico che per carità è fondamentale, guai se non fosse così la tecnica è la base con i grandi e soprattutto con i giovani, però non deve essere l’unico e il solo aspetto su cui ci si deve concentrare.

L’aspetto secondo me fondamentale su cui lavorare soprattutto nelle prime squadre dove i portieri sono ormai formati è (altro…)


“Scopri come migliorare i tuoi portieri nel gioco con i piedi anche se non hanno i piedi di C.Ronaldo o Messi” 7

donnarumma-210

Spesso mi capita di assistere ad allenamenti dove non viene mai allenata una componente fondamentale per il portiere che è il gioco con i piedi.

Ormai oggi un portiere deve saper utilizzare bene i piedi quasi come quanto è bravo ad utilizzare le mani, perchè il portiere sta sempre più diventando parte della manovra di una squadra e non essere bravo in questo aspetto lo penalizza molto.

Se non alleni i portieri sul gioco con i piedi o lo ritieni un aspetto di secondo piano stai facendo un grave errore perchè oggi chi guarda un portiere vede anche quanto è bravo in questo aspetto che è diventato vitale nel calcio moderno.

Penso che l’allenamento sul gioco con i piedi debba essere inserito a partire dalle categorie più basse e non debba mai essere trascurato in nessun allenamento, nel senso che in ogni allenamento ci deve essere un momento dove si lavora su questo.

Se guardi Donnarumma il portiere del Milan noterai che ha una grande sicurezza nel gioco con i piedi e questo non è dovuto ad una dote naturale ma è dovuto al fatto che (altro…)


“Ecco perchè se non fai questa cosa incontrerai sempre un sacco di problemi come preparatore dei portieri” 4

cfgb4

In tutti questi anni da quando mi sono messo ad approfondire e come ricercatore a studiare i temi per migliorare in modo efficace l’allenamento per i portieri di calcio, mi sono accorto che il più grande problema in assoluto è una cosa che può sembrare scontata ma che purtroppo non lo è per niente e cioè che c’è poca voglia da parte di molti preparatori dei portieri di documentarsi e migliorarsi.

Quello che noto di più è che c’è tanta gente che pensa che basta seguire un corso dal vivo una volta all’anno guardando i preparatori professionisti che propongono esercizi e pensare di sapere tutto solo per quel motivo e purtroppo ne ho sentiti tanti dire “Io ho fatto il corso con quello” ed atteggiarsi con presunzione come uno che sa tutto,

la cosa peggiore addirittura è che l’ho sentito dire con le mie orecchie anche da gente che (altro…)


“Scopri perchè è importante curare in modo serio lo stretching negli allenamenti con i tuoi portieri” 7

Immagine 4

In questo articolo voglio parlarti di una mia esperienza diretta sui benefici dello stretching e perchè è estremamente importante che curi questo aspetto.

Durante tutti questi anni per quanto riguarda lo stretching ho sentito le opinioni più disparate, c’è chi dice che toglie energia ai muscoli e che non bisogna farlo, chi addirittura dice che fa venire infortuni, insomma ognuno dice la sua.

Purtroppo ho anche visto che molti trascurano questo aspetto e non dedicano il giusto tempo allo stretching prendendolo come una cosa che va fatta ma che è di poco conto.

Io sono dell’idea che il troppo stroppia sempre in ogni cosa ma che lo stretching soprattutto per un portiere sia fondamentale perchè da elasticità ai muscoli e permette al portiere di essere più libero nei movimenti, ovviamente questo sempre con il tempo ed è ancora più importante se alleni portieri con una grande massa muscolare.

Ti dico questo perchè da poco ho iniziato a praticare un disciplina sportiva molto bella e se hai un figlio ti consiglio di fargliela praticare almeno 1 volta la settimana perchè è un toccasana e lo farebbe stare bene sotto tanti punti di vista, sia fisici che mentali e se fa il portiere lo farebbe migliorare anche come portiere, in breve ti sto parlando del (altro…)


“Scopri come allenare l’aspetto tattico dei tuoi portieri anche quando sono con la squadra” 5

8b20e65649b1c0717e0196804ba352a4_169_l

In questo articolo voglio parlarti di un problema che se non curato può creare molti problemi al portiere e di riflesso anche al suo preparatore, ovvero l’aspetto tattico.

Per aspetto tattico si intende come il portiere deve posizionarsi in base alla posizione della palla, dei compagni e degli avversari.

Spesso di vedono portieri prendere gol perchè sono posizionati male già in partenza a livello tattico e che se avessero curato maggiormente questo dettaglio avrebbero evitato di subire una rete e magari anche qualche critica.

Per un portiere non conoscere come deve posizionarsi a livello tattico è un vero problema perchè vive nel costante dubbio e il dubbio per il portiere è un nemico micidiale, perchè il portiere più di ogni altro ruolo ha bisogno di certezze e poi perchè il rischio di prendere gol aumenta.

I più grandi problemi per un portiere nel non essere allenato sulla tattica sono (altro…)


“Stai facendo anche tu questo grave errore negli allenamenti con i tuoi portieri?” 3

abbiati_h_partb

Sicuramente anche a te sarà capitato qualche volta di dover fare una seduta di allenamento e non sapere cosa far fare di nuovo ai tuoi portieri, riproponendo le stesse esercitazioni che conosci e che ormai fanno parte del tuo bagaglio tecnico, sapendo che dovresti fare qualcosa di diverso ma sei bloccato e non ti vengono nuove idee.

Purtroppo anche se sono comunque allenamenti, fare ripetere ai tuoi portieri sempre le stesse esercitazioni gli crea dei problemi e ne crea anche a te, questi sono i maggiori problemi che puoi incontrare:

  • I portieri si annoiano e non sono più ricettivi a quello che proponi.
  • Non ricevendo nuovi stimoli i portieri perdono di entusiasmo e vivono l’allenamento in modo pesante.
  • I tuoi portieri non migliorano più perchè si sono fermati a quelle solite nozioni che proponi.
  • Tu diventi più insicuro perchè ti accorgi del malessere dei tuoi portieri che non ti seguono.
  • Senti che non stai dando qualcosa in più ai tuoi portieri per farli migliorare.
  • La società non vede i miglioramenti e ti chiede come mai i portieri non migliorano.
  • I tuoi portieri non si divertono e di conseguenza anche tu non ti diverti.
  • L’allenamento diventa monotono e senza ritmo.
  • I portieri arriveranno al campo demotivati perchè sapranno già cosa dovranno fare per quel giorno di allenamento.
  • I portieri avvertiranno che non stanno migliorando.

Questa lista dovrebbe farti capire che è fondamentale variare gli allenamenti e renderli interessanti e divertenti e soprattutto devono fare (altro…)


“Scopri il problema principale che non fa migliorare i tuoi portieri sulla tecnica” 8

"ZURICH,

Sicuramente anche a te starà capitando o sarà capitato qualche volta di allenare portieri con grandi difficoltà a livello coordinativo e di non sapere come fare per poterli migliorare nel modo giusto seguendo la giusta strada.

Per un portiere non essere coordinato comporta molti problemi perchè i suoi movimenti saranno poco fluidi e arriverà sempre dopo gli altri all’obiettivo finale che è quello dell’intervento sulla palla.

Inoltre non essere coordinato crea problemi perchè il portiere è il ruolo per definizione dove la coordinazione è vitale dati i diversi stimoli e la diversità di movimenti a volte improvvisi che il portiere deve compiere.

Spesso mi è capitato di vedere preparatori dei portieri che danno poco spazio alla coordinazione dando più spazio all’aspetto tecnico, specialmente poi su portieri che dovrebbero fare 3/4 dell’allenamento solo sulla coordinazione, perchè è evidente che è quello che manca.

Penso che sia poco utile ed efficace allenare solo le componenti tecniche se alla base non ci sono delle buone componenti coordinative, l’ideale sarebbe sempre unirle insieme.

Un portiere di calcio dovrebbe essere allenato oltre che sulle capacità coordinative di base come salti, capriole e rotolate anche sulle (altro…)