• Allenamento Portieri: “La tecnica di parata con tuffo in avanti”

    jpg_1688809

    La parata con tuffo in avanti secondo il mio punto di vista è molto efficacie come gesto nella tecnica di base perchè è più sicuro come intervento e diminuisce i rischi di un errore, cosa che può succedere più spesso se andiamo in raccolta normale.

    Ovviamente ci sono delle cose da tenere in considerazione per effettuare il gesto in maniera appropriata e con sicurezza.

    Prima di tutto è fondamentale la gamba portante che il portiere usa quando effettua questo gesto tecnico,  se la palla arriva dalla parte destra del portiere la gamba portante che deve essere usata per prima è la destra ovviamente dalla parte opposta sarà la sinistra.

    Il corpo deve essere sempre dietro la palla e le mani devono essere bene aperte a pollici in fuori ad accogliere il pallone in presa, voglio soffermarmi sulle mani, assicurati che i tuoi portieri quando vanno sul pallone abbiano le mani bene aperte per evitare l’effetto respinta cercando di aprirle nel momento in cui arriva il pallone.

    Tutto questo vale sia con palla rasoterra che rimbalzante, è importante in caso che il portiere perda il pallone vada subito al recupero palla senza rimanere fermi, l’azione non è mai finita.

    Si vedono spesso portieri che utilizzano questa tecnica anche con palla che arriva lateralmente, secondo me in quel caso è un grave errore intervenire così perchè si rischia che il pallone possa passare sotto la pancia, la presa con tuffo in avanti va utilizzata solo con i palloni che arrivano frontalmente.

    Un appunto per lateralmente io intendo su palloni che arrivano dalla linea di fondo, se una palla arriva lateralmente ma in una zona comunque centrale, per esempio dal vertice dell’area grande a seconda del pallone che arriva è ancora possibile intervenire con tuffo in avanti.

    Se trovi un tuo portiere anche in allenamento che va in presa frontale con pallone che arriva lateralmente correggilo subito! in quei casi l’intervento va effettuato con tuffo laterale attaccando la palla! 😉

    firma

    Comments

    comments

    2 commenti

    1. Ariedo Bianco

      8 anni fa  

      Ciao Mario hai ragione sulla tecnica esposta,dal canto mio mi soffermo spesso con i portieri giovani sull’ultimo tuo appunto anche se costa tanta pazienza farglielo apprendere.


    2. Picca Enrico

      8 anni fa  

      Ciao Mario,
      sono anche io convinto che la tecnica è fondamentale,per costruire specialmente i futuri portieri.
      Una volta grandi diventa più difficile.


    Commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fiels are marked *

    Continuando ad utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso di cookie Maggiori Informazioni

    Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

    Close