• “L’importanza di pianificare il lavoro prima di iniziare la stagione”

    si_amichevole_allenamento_portieri

    Un preparatore dei portieri per essere all’avanguardia deve necessariamente pianficiare l’allenamento che andrà a svolgere durante la stagione.

    Ciò che a mio parere è importante è avere un quadro preciso e specifico del lavoro e degli obiettivi che si dovranno affrontare durante l’intero arco della stagione così da non rendere casuale il programma e gli obiettivi stessi.

    Il lavoro del portiere è suddiviso in 3 componenti principali che sono:

    -Lavoro tecnico
    -Lavoro fisico
    -Lavoro tattico

    I migliori preparatori dei portieri in circolazione usano questo schema di lavoro per raggiungere il loro obiettivo che è quello di fare crescere e far disputare una grande stagione al proprio portiere alla fine dell’anno, questo schema è diviso in 4 parti che sono

    Lavoro Annuale
    Fasi dell’anno  (Macrociclo)
    Lavoro Mensile (Mesociclo)
    Lavoro Settimanale (Microciclo)
    Lavoro giornaliero (Allenamento singolo)

    Il lavoro annale è suddiviso in 4 Macrocicli che sono

    Preparazione pre-campionato
    Girone di andata
    Pausa invernale
    Girone di ritorno

    Il ritiro pre-campionato che a seconda della categoria svolta varia dalle 3 alle 5 settimane è quella fase dove c’è un ricondizionamento fisico e di approccio con la palla dove ci si rimette in moto.

    Il girone di andata è composto da mesocicli composti da 4 microcicli ciascuno.

    Nella pausa invernale che può durare da 2 a 4 settimane a seconda della categoria si può tranquillamente richiamare una parte del lavoro svolto in preparazione.

    Nel girone di ritorno anch’esso composto da mesocicli divisi da 4 microcicli nel periodo finale della stagione (da marzo in poi) è consigliabile diminuire i carichi di lavoro con l’avvento dei primi caldi.

    Quindi per farti comprendere meglio tutto questo ti faccio un esempio

    Il girone di andata (primo macrociclo) è suddiviso in 4 microcicli (settimane) questi microcicli sono divisi in un allenamento singolo.

    Ogni Macrociclo deve avere un obiettivo da raggiungere che secondo me è quello di manetenere in una buona condizione psicologica, fisica e tecnica il proprio portiere

    Per ottenere questo c’è una formula infallibile che è

    La continuità senza la continuità difficilmente si ottengono dei miglioramenti.

    Per esempio se il mio portiere è carente sulle palle alte e io ogni settimana non lo alleno con contnuità toccando questo aspetto difficilmente otterrò dei miglioramenti significativi

    La continuità è alla base di qualsiasi successo!

    Quindi oggi hai scoperto che

    Il segreto per raggiungere un determinato obiettivo finale è quello di pianificare il proprio lavoro e non lasciare nulla al caso!

    Comments

    comments

    Commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fiels are marked *

    Continuando ad utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso di cookie Maggiori Informazioni

    Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

    Close