• “Ecco un modo semplice per aiutare i tuoi portieri a trovare la massima cattiveria e determinazione durante la partita”

    allenamenti portieri

    In questo articolo ti voglio parlare dell’atteggiamento che un preparatore dei portieri deve richiedere al proprio portiere durante gli allenamenti.

    Secondo il mio punto di vista il preparatore dei portieri durante gli allenamenti deve richiedere al proprio portiere di allenarsi con la massima cattiveria e determinazione, questo lo dico per esperienza personale, mi spiego meglio.

    Se vuoi vedere il tuo portiere la domenica cattivo e concentrato nel modo giusto è fondamentale che richiedi al tuo portiere quello che ti ho scritto poco fa, il concetto è semplice, se il tuo portiere in settimana si allena in punta di piedi e non dà l’anima è impossibile che la domenica all’improvviso si trasformi in un portiere determinato e concentrato,

    è vero che il carattere può aiutare ed è anche vero che allenadosi con la massima cattiveria intervendo su ogni pallone come se lo si volesse mangiare, per esperienza personale ti dico che il tuo portiere troverà la concentrazione e la determinazione necessaria senza alcuno sforzo, lo sforzo che deve fare è in settimana alla domenica diventa un divertimento.

    Per ottenere dei risultati è necessario e inevitabile passare attraverso la fatica,  se il tuo portiere alla fine dell’allenamento non è stanco vuol dire che non ha lavorato e la domenica stai tranquillo che te ne accorgi subito, questo non significa che lo devi massacrare, valgono sempre i concetti esposti in altri articoli dove bisogna lavorare con intensità ma non con troppe ripetizioni se fai delle esercitazioni quelle 3 o 4 ripetizioni vanno fatte con la massima cattiveria, il portiere deve  “odiare” chi tira in porta.

    Se non si lavora in questo modo può capitare che una domenica il tuo portiere vada bene e sia l’eroe di giornata e quella successiva abbia il rendimento completamente opposto, quello che un preparatore dei portieri deve ricercare nelle prestazioni del proprio portiere è la continuità e per esperienza personale ti dico che la continuità si trova lavorando in settimana con la massima cattiveria e determinazione,

    è faticoso? certamente ma è ancora più faticoso vedere la domenica il tuo portiere fare brutte figure, preferisco fare fatica in settimana e godere la domenica, è molto meglio… 😉

    Comments

    comments

    6 commenti

    1. norino

      6 anni fa  

      sono perfettemente daccordo


    2. fabio

      6 anni fa  

      giustissimo !!!!
      penso proprio che la partita sia lo specchio della settimana di lavoro !


    3. massimo

      6 anni fa  

      sacrificio e costanza per avere risultati.


    4. massimo

      6 anni fa  

      sacrificio e costanza per avere risultati


    5. remigio

      6 anni fa  

      sono daccordo


    6. marco

      6 anni fa  

      ti vorrei porre una domanda.ma se il tuo portiere è timido ma in allenamento da sempre il massimo e la domenica non è quello che vedi in allenamento da cosa potrebbe dipendere. secondo me soffre la tensione della partita e non è tranquillo.tu a riguardo dato la tua grande esperienza cosa mi sapresti dire? grazie mille per i tuoi consigli in anticipo!


    Commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fiels are marked *

    Continuando ad utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso di cookie Maggiori Informazioni

    Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

    Close